The Journal

Gelo nel Cilento

gelo nel cilento

Gelo nel Cilento

Gelo nel Cilento

Gelo nel Cilento, eccezionale ondata di freddo nel Cilento scesa dal Nord, avvolge con una coltre di ghiaccio tutto ciò che circonda. La popolazione cilentana al risveglio ha potuto ammirare uno spettacolo inusuale a queste latitudini, fontane ghiacciate, laghetti e torrenti letteralmente di ghiaccio, uno spettacolo raro. Il parco Nazionale del Cilento simile alla tundra siberiana. Questo paesaggio, quasi nordico accompagna residenti e qualche turista  in questa epifania gelata che chiude le festività con temperature e i valori minimi degli ultimi anni, un ‘ondata di freddo destinata a passare visto che le temperature sono previste già in rialzo per inizio della prossima settimana.

Tra gli scenari regalatici da questa ondata di gelo: Salerno e le sue “Luci d’Artista”, imbiancata da una leggera coltre di neve, torrenti ghiacciati a Piaggine e d’intorni…

Di seguito alcune immagini prese dal web.

 

 

gelo nel cilento
gelo nel cilento

gelo nel cilento
gelo nel cilento

gelo nel cilento
gelo nel cilento

gelo nel cilento
gelo nel cilento

gelo nel cilento
gelo nel cilento

 

L’arte al Tempio Nettuno

L’arte al Tempio Nettuno

L’arte al Tempio Nettuno

Sarà raccontato il culto della dea Hera. CAPACCIO PAESTUM. Un’installazione di video arte realizzata site-specific dall’artista Alessandra Franco e curata da Adriana Rispoli: è questa la novità che il Parco Archeologico di Paestum presenta quest’anno nel periodo natalizio, dal 21 al 31 dicembre.

Il progetto, che ha ricevuto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, usa come tela-schermo la facciata Ovest del Tempio c.d. di Nettuno, tra i meglio conservati del Mediterraneo, e racconta il culto della dea Hera, dalla “capanna primordiale” come l’immaginavano architetti e artisti del Settecento fino al tempio classico. Un “arche-tipo della nostra cultura attraverso un linguaggio ipertestuale”, lo definisce la curatrice Adriana Rispoli.

“Non entro nel merito della polemica – sottolinea invece il direttore del Parco Archeologico, Gabriel Zuchtriegel – ma ritengo che chi sostiene che il racconto cronologico non è l’unico possibile abbia proprio ragione. Vedere tutto solo ed esclusivamente da un’angolazione storicista, che separa nettamente le epoche, vuol dire chiudere le opere in una gabbia così che non possano più dialogare con il nostro presente.”

Il Parco Archeologico, reso autonomo con la Riforma Franceschini nel 2015, mira a rendere l’iniziativa un evento periodico, annuale. L’obiettivo è di coinvolgere artisti che si alternano e che danno una loro interpretazione contemporanea dello spazio e dei monumenti e, sempre nell’ottica del dialogo tra contemporaneo e antico, il Parco Archeologico ha in fieri una collaborazione con il museo Madre di Napoli.

La proiezione andrà in loop dal 21 al 31 dicembre, 25 escluso, dalle ore 17.00 alle 19.00; la visita è inclusa nel biglietto d’ingresso e nell’abbonamento annuale del Parco Archeologico di Paestum.

 

 

 

tempio nettuno
tempio nettuno

tempio nettuno
tempio nettuno
paestum-arte

 

 

Articolo scritto da infocilento.it

Emersa immagine di Palinuro

Emersa immagine Palinuro

Emersa immagine Palinuro

Emersa immagine Palinuro

 

Desta curiosità l’immagine di una figura simile al nocchiero di Enea scolpita nella roccia.

Il mare di Palinuro restituisce l’immagine del nocchiero di Enea scolpito nella roccia. In località Saline, a poche decine di metri dalle piscine naturali dell’ex club Mediterranee. Il profilo del nocchiero di Enea, che secondo Virgilio morì proprio al largo delle coste campane, fu scolpito all’inizio del ‘900 su una roccia oggi “riscoperta” dall’abbassamento delle acque marine
Palinuro torna a scrutare il mare al largo del Cilento. Le acque marine, in località Saline, a Centola, si sono abbassate, rivelando il profilo del nocchiero di Enea scolpito nella roccia agli inizi del’ 900 da un autore ancora oggi ignoto. Un’opera quasi del tutto dimenticata, che oggi torna letteralmente alla luce.

Le ipotesi più accreditate riguardo l’autore parlano di un amico del grande pittore siciliano Renato Guttuso, autore, a sua volta, di una tela intitolata proprio “Palinuro”, che raffigura il nocchiero di Enea privo di vita, adagiato sulle spiagge dove morì annegato. Per ora non ci sono notizie certe riguardo l’autore della scultura impressa nella roccia, ma dopo questo straordinario disvelamento naturale c’è da augurarsi che gli studi e gli approfondimenti in merito conoscano una svolta.

Articolo scritto da www.infocilento.it

Luciammare

luciammare

Luciammare

Luciammare

Luciammare …la prima edizione del Natale a Marina di Camerota…Le strade di Marina di Camerota saranno decorate da luci splendide che accompagnaranno i visitatori e i cittadini a trascorrere un Natale diverso dal solito… sott’acqua sarà creato un presepe sottomarino che potrà essere visibile attraverso delle escursioni in barca organizzate dalle cooperative locali.

Marina di Camerota diventerà anche una meta turistica non solo d’estate ma anche d’inverno…con il suo favoloso mare che anche in questi periodi fa innamorare chiunque lo guardi….

L’inaugurazione è prevista per il 13 Dicembre, in occasione della festa di Santa Lucia.

 

 

Cilento elisir lunga vita

cilento elisir lunga vita

Cilento elisir di lunga vita

Cilento Elisir lunga vita, una terra di longevità e di salute, in questo territorioa densità di persone che superacento anni di vita è maggiore di quella raggiunta di altre realtà studiate nel mondo.


Da qui è partito uno studio pilota su una delle popolazione più longeve del mondo denominato Cilento Initiative on AgingOutcome. I ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma hanno evidenziato nella popolazione reisdente nel territorio Cilentano una bassa concentrazione di adrenomedullina (bio-ADM) circolante che rappresenta un fedele indicatore di un buon microcircolo. Si aprono così nuovi scenari per la ricerca e gli studio per l’allungamento della vita. Fattore fondamentale sembra essere l’utilizzo della popolazione del regime alimentare denominato Dieta Mediterranea studiato e promosso da Ancel Keys, biologo e fisiologo, statunitense che ha passato gran parte della sua vita nel Cilento alla scoperta dell’Elisir di lunga vita.

 

Prima unione civile a Marina di Camerota

unione civile

Unione civile a Marina di Camerota, Massimo e Gianni

Camerota, ecco la prima unione civile
A pochi giorni dall’entrata in vigore della legge sulle “unioni civili” i due uomini hanno scelto la splendida località cilentana, che ormai è diventata la loro seconda casa, per celebrare le loro nozze insieme a familiari e amici“
Dal 1996 è diventata la loro seconda casa. Il luogo dove si rifugiano quando scappano dalla routine quotidiana e trascorrono momenti d’amore come fanno tutti gli innamorati. Per questa ragione Massimo De Luca, attore teatrale di 46 anni di Torre del Greco, e Gianni Costa, autotrasportatore 59enne di La Spazia, hanno scelto la spiaggia di Marina di Camerota per coronare il loro sogno d’amore: il matrimonio. A celebrare la prima unione civile tra due uomini nel Cilento è stato, nella giornata di ieri, il sindaco Antonio Romano.

I neo sposini hanno espresso il fatidico “Sì” sulla spiaggia del lido Playa el Flamingo, al quale hanno assistito decine di bagnanti curiosi. “Sono felice che Massimo e Gianni abbiano scelto il nostro Comune per realizzarsi come coppia – spiega il sindaco Romano – Da anni, Camerota, patrimonio mondiale dell’Unesco, si segnala per le sue scelte progressiste. Non è un caso che il nostro territorio sia particolarmente amato da tanti naturisti. La diversità è una ricchezza e una occasione di crescita”.

Dopo la cerimonia sulla spiaggia i familiari e gli amici della coppia hanno proseguito con un rinfresco, per festeggiare l’unione nel villaggio turistico Cala di Luna. .

Articolo pubblicato da Salernotoday

Accademia Kamaraton

accademia Kamaraton

Accademia Kamaraton

Questo progetto nasce dalla collaborazione di un gruppo di persone appassionato del territorio che insieme agli imprenditori locali, che nei mesi scorsi hanno sottolineato le esigenze del territorio dove l’Accademia Kamaraton darà il suo contributo. E’ il primo centro dedicato alla formazione di conoscitori del territorio del Comune di Camerota. Questo progetto è stato presentanto presso l’Hotel Bolivar, promosso e proposto da Mariella Cosentino per lo sviluppo del territorio. Questo percorso ha la durata di circa 7 mesi, dove saranno previsti esperienze su diversi punti, è destinato ad un pubblico tra i 18 e 40 anni, residenti nel Comune di Camerota.

 

Wonder Woman Trailer

Wonder Woman nel Cilento

Wonder Woman Trailer

Wonder Woman Trailer è finalmente uscito il trailer del film più atteso nel 2017, girato in parte nel Cilento ed in particolare a Marina di Camerota il colossal della warner bross Wonder Woman vedrà protagonista la bellissima Gal Gadot nelle vesti dell’eroina e l’attore Chris Pine, già protagonista di star trek, come compagno d’avventura.

Wonder Woman Trailer
Wonder Woman Trailer

Diretto da Patty Jenkins il film sarà trasmesso nelle sale statunitensi nel giugno del 2017. Il cast e tutto l’entouirage della warner ha soggiornato per qualche mese a Marina di Camerota per effettuare alcune delle riprese che vedremo l’anno venturo nel grande schermo.

Prima di essere Wonder Woman, lei era Diana, principessa delle Amazzoni, 
addestrata per essere una guerriera invincibile. Cresciuta in una paradisiaca isola 
che l'ha sempre protetta, quando un pilota americano precipita sulla riva dell'isola e 
le racconta di un conflitto enorme che infuria nel mondo esterno, Diana lascia la sua 
casa, convinta che possa fermare la minaccia. Combattendo al fianco l'uomo in una guerra
 per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi pieni poteri ... 
..e il suo vero destino.